HOME

- Chi siamo
- La nostra storia
- Spiritualità

Evangelizzazione
- Iniziative
- Cellule
- Campo Oasi
- Spettacoli
- Adozioni a distanza

Altre Oasi
- India

Multimedia
- Foto
- Giornalino
- Calendario incontri
- Sfondi desktop

- Links

- AREA RISERVATA

LA PAROLA
DEL MESE

“CAMMINATE SECONDO
LO SPIRITO
E NON SARETE PORTATI
A SODDISFARE
I DESIDERI
DELLA CARNE"
(Gal. 5,16)

LA PAROLA
DEL MESE
GIOVANI

----------------------

CALENDARIO INCONTRI 2017

---------------------

Oasi della Gioia su Facebook

Semi di Vita

E' ONLINE
IL NUOVO
GIORNALINO 2016Giornalino 2015

Bollettino della Gioia..

#NoiOltre
Lo riconoscerete tutti.. è il titolo del Campo Giovani di quest’anno e anche il nome del nostro gruppo social di Whatsapp!! Tornando a casa e ormai ricominciando la vita normale, dopo le varie esperienze positive fatte in quest’estate, sembra importante fermarsi e chiedersi come cerco di vivere le tante cose che in questo Campo abbiamo ascoltato.. Per questo cercheremo in questo anno di riprendere alcuni temi del campo, riportandoli alla mente, per poter rendere più semplice il fare esperienza nelle semplici attività quotidiane.

PAROLA DI VITA – settembre 2015

“IO SONO LIETO NELLE SOFFERENZE CHE SOPPORTO PER VOI … A FAVORE DEL SUO CORPO CHE E’ LA CHIESA”
(Col. 1,24)

PERCHE’ LIETI NELLA SOFFERENZA ?
Tante volte abbiamo sperimentato come la sofferenza in diverse circostante ci rende più maturi e come giorno dopo giorno cresciamo dal punto di vista umano, cercando di imparare dagli sbagli, che ci provocano quasi sempre sofferenza. La sofferenza però, per noi che facciamo non solo un cammino umano, ma anche un cammino interiore di fede, acquista particolare valore se vissuta con Gesù e offerta per i fratelli. Abbiamo visto che nell’esperienza di Tim, la sofferenza provocata dallo scalare la montagna, ha portato il ragazzo a scoprire un mondo di luce, spingendolo a condividere questa gioia; le sue gocce di sangue hanno segnato la strada ai suoi amici. Noi siamo spinti a evitare per quanto ci è possibile ogni tipo di sofferenza. Infatti tante volte alcune sofferenze sono inevitabili e così la partita si gioca nell’accettarle, nello sperimentare la forza di Dio nel salire il difficile sentiero della montagna. Capendo l’importanza di queste sofferenze, riusciamo ad aprire gli occhi sugli altri, evitiamo di chiuderci in noi stessi pronti ad aiutare chi è in difficoltà.

IL MIO RUOLO …
S. Paolo in questa Lettera ai Colossesi sottolinea la sua disponibilità a offrire le sue sofferenze a vantaggio della Chiesa. Ognuno di noi è spinto a riflettere su quale sia il proprio ruolo nella Chiesa in questo momento di crescita che stiamo vivendo. Come posso essere un cristiano attivo? Di sicuro nella testimonianza che la nostra vita offre a chi ci circonda, ma anche nel collaborare in Parrocchia o nell’essere disponibile alle necessità comunitarie o ai momenti di comunione e di uscita che il Signore pian piano suscita nel nostro cammino, tenendo conto dei nostri talenti e delle esigenze personali e familiari!

SPUNTI DI VITA:

  1. APERTO ALLA SOFFERENZA DELL’ALTRO
  2. ESSERE UN CRISTIANO ATTIVO

Battuta alla p.s.:
Bambino: Papà cosa sono le icone?
Papà: Sono immagini sacre..
Bambino: E perché Windows ne ha tante?
Papà: Perché ci vogliono i miracoli per farlo funzionare.


Avvisi in Parrocchia …
Tema della Catechesi di oggi : ”Gesù cammina sulle acque”. Tema della Catechesi di domani: “In cerca di Gesù”.
Care signore non dimenticate la cena di beneficenza! È un buon modo per sbarazzarsi delle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate i vostri mariti.
Il coro degli ultrasessantenni, verrà sciolto durante l’estate, con i ringraziamenti di tutta la parrocchia.

Sguardo alla missione
Dal 24 giugno Sr. Selvi si trova a vivere un’esperienza di missione, che in ogni modo abbiamo appoggiato con le varie iniziative per contribuire concretamente all’opera che sta nascendo. Sr. Selvi ha affittato un piano dove con Gracey, sua nipote, che frequenta il 1°anno d’università, ha cominciato con varie attività a stare in contatto con le persone del quartiere. Così fin dalla settimana successiva al suo arrivo, si riunisce ogni pomeriggio con 15 bambini ca. per recitare il rosario e inoltre le fanno visita varie persone che vogliono conoscere il nostro carisma e la storia della nostra comunità. È particolare sapere che alcune cose che per noi sono già risapute e “normali”, agli occhi di queste persone appaiono belle e segno concreto della mano di Dio. La cosa che colpisce di più è il nome dei membri della nostra comunità “Missionari della Gioia”. Adesso accompagnandole con la nostra preghiera, chiediamo e le auguriamo di essere a pieno Missionarie della Gioia, portando il carisma nella terra che la Madonna ci ha messo nel cuore <3


Newsssss…
Fabio B. all’inizio del mese di Settembre comincerà una nuova esperienza nel Seminario Romano, dove potrà approfondire la sua vocazione! Ringraziandolo per l’impegno con cui ha svolto nei suoi 3 anni in Comunità Interna il suo ruolo, ci uniamo alla sua preghiera per aiutarlo nel discernimento!

Il 5 Agosto è nata la piccola Miriam Bertini, figlia di Tiziano e Tiziana.

Prossimamente incominceremo a realizzare il giornalino (Edizione Speciale) per Gabriele. In seguito chiederemo personalmente le esperienze per poter delineare meglio il dono che è stato Gabbo per la nostra comunità.

 

ARCHIVIO PAROLE DI VITA

2015

Gennaio - Febbraio - Marzo - Aprile - Maggio - Giugno - Luglio - Agosto - Settembre - Ottobre - Novembre - Dicembre