HOME

- Chi siamo
- La nostra storia
- Spiritualità

Evangelizzazione
- Iniziative
- Cellule
- Campo Oasi
- Spettacoli
- Adozioni a distanza

Altre Oasi
- India

Multimedia
- Foto
- Giornalino
- Calendario incontri
- Sfondi desktop

- Links

- AREA RISERVATA

LA PAROLA
DEL MESE

“CAMMINATE SECONDO
LO SPIRITO
E NON SARETE PORTATI
A SODDISFARE
I DESIDERI
DELLA CARNE"
(Gal. 5,16)

LA PAROLA
DEL MESE
GIOVANI

----------------------

CALENDARIO INCONTRI 2017

---------------------

Oasi della Gioia su Facebook

Semi di Vita

E' ONLINE
IL NUOVO
GIORNALINO 2016Giornalino 2015

CHI SIAMO

All’origine della Comunità Mariana Missione Giovani c’è l’esperienza di rapporto verginale e di Paternità e Maternità spirituale vissuta da Padre Sergio Raiteri e da Teresa Cadeddu, esperienza che ha avuto inizio in Sardegna nel 1978, è continuata in India dal 1992 al 1996 e dal 1997 ha preso forma concreta e stabile a Civitavecchia, all’ombra della Madonnina che nel 1995 ha pianto lacrime di sangue, con la nascita della associazione non lucrativa Comunità Mariana Missione Giovani.

Qualche momento di vita in comunità:

Ragazzi si divertono

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progetto globale dell'"Oasi della Gioia" dove vivono le varie realtà della Comunità Mariana Missione Giovani.

Oasi della Gioa - Il progetto della Comunità, realizzato dall'arch. Donato Colombini

 

Ecco un breve profilo della loro storia.

Padre SergioPadre Sergio Raiteri nasce a Frassinello Monferrato (Al) nel 1947 da una famiglia di agricoltori, che vivevano la loro fede in modo semplice, profondo e chiaro. Dopo una infanzia vissuta a contatto con la natura, con il sacrificio del lavoro e dell’impegno quotidiano, in un contesto di fede vissuta in famiglia e in parrocchia come chierichetto, a 11 anni entra con gioia nel piccolo seminario dei Padri Somaschi a Casale Monferrato; nel 1961 è a Cherasco (Cn) per il ginnasio e nel 1963 a Somasca di Vercurago (Bg) per il noviziato.
Nel 1964 va a Magenta per il liceo classico e nel 1966 avviene l’incontro con il movimento dei Focolari, che segnerà tutta la sua vita.
Dopo la maturità conseguita nel 1967, viene inviato per due anni come assistente dei ragazzi delle medie in un collegio vocazionale a S. Anna di Marrubiu (Or) in Sardegna. Questa iniziale esperienza ha una importanza particolare, perchè, dopo il biennio filosofico a Magenta e il triennio teologico a Roma, Padre Sergio, ordinato sacerdote il 21 dicembre 1974, viene nuovamente inviato a S. Anna di Marrubiu, in Sardegna.
Qui dal 1978 inizi la sua attività di animazione ed evangelizzazione tra i giovani e quella stessa casa, pian piano, si trasforma in centro giovanile.
Qui inizia il cammino di comunione con Teresa Cadeddu e la loro esperienza di paternità e maternità verso i giovani, esperienza che nel 1986 continua  a Cagliari-Elmas e nel 1992 in India, a Bangalore, dove, oltre all’impegno di formazione di giovani seminaristi, il loro cuore si apre ai piccoli e ai poveri, vivendo una esperienza di missione che ha aperto il loro cuore sulla dimensione universale del Cuore di Cristo e della Chiesa.

 

Teresina CadedduTeresa Cadeddu nasce a San Sperate (CA) nel 1933. Il contesto di fede che vive in famiglia, all’asilo tenuto dalle Suore del Cottolengo e in parrocchia, illumina la sua infanzia. La Prima Comunione segna nel suo cuore di bambina un momento fondamentale : sente che Gesù la vuole tutta per sé.

Primogenita in una famiglia di 10 figli, a 8-9 anni vive l’esperienza della guerra e dei bombardamenti, unitamente ai vari incarichi di responsabilità verso i fratellini.  Durante l’adolescenza fa l’esperienza di conoscersi con un ragazzo;  ma a 17 anni Gesù la richiama a Sé. Da quel momento, sotto la guida del Parroco, inizia un cammino verso la consacrazione che trova la sua realizzazione nel 1953 con la professione nell’ Istituto secolare (sorto in quegli anni nella Diocesi di Cagliari) delle “Discepole della Croce”.

La sua vita si svolge nella preghiera, tra gli impegni in famiglia e al lavoro e nell’apostolato in parrocchia, dove ricopre vari incarichi, come coordinatrice dei chierichetti, per tanti anni come catechista e come delegata della pastorale vocazionale.

Nel 1976 il Parroco le affida la guida del gruppo post-cresima “Camminare insieme”, al quale  nel 1978 si aggiunge  il Gruppo “Simpatia” e nel 1981 anche il gruppo “Armonia”.

Per trovare un sacerdote che l’aiuti a seguire il cammino di fede di questi gruppi  giovanili, nel novembre 1978 Teresina si reca a S. Anna di Marrubiu (OR) da P. Sergio. Qui comincia la loro divina avventura di paternità e maternità spirituale verso i giovani, che li condurrà a dare inizio alla Comunità Mariana Missione Giovani.